Alcuni consigli anti-puntura:

Il buon senso vuole che la prima regola per non essere punti da un insetto è di non disturbarlo!
Se intorno alla casa ronzano molte vespe, sicuramente c'è un nido; cercalo e, una volta individuato, chiama qualcuno che sappia come maneggiarlo e toglierlo. In campagna ma anche nei centri urbani poco distanti, esistono uomini che lavorano attorno alle api e agli alveari per la produzione del miele. Loro sanno sicuramente come comportarsi.

Se, alla fine, dovessi essere punto:

1. leva il pungiglione se è rimasto nella pelle
2. spremi bene il punto di inoculo per far uscire il veleno
3. pratica impacchi di ghiaccio sulla parte lesa
4. rivolgiti al tuo medico per ogni dubbio
5. se le punture sono tante o se si presenta una sensibilità individuale vai subito al Pronto Soccorso.

Alcune persone hanno l’abitudine di utilizzare l’ammoniaca, anche per le punture di zanzara.
Nel caso di vespe ed api non è stata accertata l’efficacia della sostanza; in ogni caso evita un contatto prolungato con il prodotto sulla ferita aperta: l’ammoniaca è tossica!
   
  Logo Siva